Ti trovi qui: Blog > Il Natale si tinge di “Green” 5 regali a basso impatto ambientale
Feed Rss

Il Natale si tinge di “Green” 5 regali a basso impatto ambientale

December 11, 2017

/ Categoria: Curiosità

Immagine principale


Il periodo natalizio è alle porte e siamo tutti pronti a godere delle calde atmosfere, dei pranzi in famiglia e della magia di questa parte dell’anno, ma uno dei fattori su cui è importante riflettere sono i tanto attesi regali di Natale.

 

Noi vogliamo tingere il Natale di “green” dandoti 5 idee di regali a basso impatto ambientale:

 

 

1. La PiantaMatita. È una geniale matita che una volta consumata si può piantare e farà crescere una pianta di basilico, un girasole o ancora della lavanda o dei freschi pomodorini. La PiantaMatita al suo interno ha un seme ed è disponibile in tre differenti versioni: Aromi e Fiori, Aromi e Ortaggi, Fiori e Ortaggi. Ogni astuccio contiene 8 PiantaMatita e sarà allestito in base alla combinazione scelta e ogni matita sarà differente dalle altre. www.grin-eco-gadget.it 

 

2. Capo di abbigliamento ecosostenibile. Regala un giubbino, una felpa o semplicemente una maglia che sia per il 100% fatta da materiali riciclati, fibre prive di sostanze nocive (no Ftlati, Achilfenoli, Cromo e Nichel) e che non utilizza in alcun modo materiali di origine animale. La polo Quagga, per esempio, è il risultato di bottiglie di plastica, lavorate al fine di ottenere un jersey che al tatto sembra un tessuto naturale, leggero da indossare e traspirante. Le tecniche innovative  permettono di creare capi che nulla hanno da invidiare ad altri tessuti e che in più sono etici, a basso impatto ambientale e 100% made in Italy. Dai il via al tuo eco-shopping di Natale! http://www.quagga.it

 

3. Kit per l’orto. Questo regalo è geniale, green e anche economico in quanto puoi decidere tu cosa mettere nel kit. Il nostro consiglio è quello di utilizzare una scatola di latta capiente, inserirci qualche attrezzo da giardinaggio (guanti, forbici, mini zappa, mini rastrello… ), dei set di semi da piantare per la prossima primavera e dei tag simpatici da posizionare nella terra, magari fatti in legno per scriverci il nome del seme piantato. Questo regalo sarà apprezzatissimo da amici e famigliari che amano stare all’aria aperta e può essere un’ottima scusa per poter condividere insieme del tempo libero.

 

4. Gioiello etico. Chi l’ha detto che un gioiello non può essere etico ed ecosostenibile? Questa ecogioielleria coniuga la vendita di gioielli con il rispetto della natura, dell’ecosistema e della sostenibilità. Unisce il metallo prezioso al legno recuperato da scarti produttivi salvaguardando dunque l’ambiente. I materiali utilizzati per la realizzazione dei gioielli sono il legno, il bronzo, l’argento, lo spago e i cristalli Swarovski. Il design è davvero innovativo, dagli uno sguardo! www.ecosjewel.com

 

5. Pianta mangia inquinanti. Tra i regali sostenibili le piante da interni sono i migliori per aumentare la qualità dell’aria in casa in modo naturale. Per esempio l’edera, il più famoso tra i rampicanti, combatte la formaldeide, gli inquinanti trasmessi dagli animali domestici e neutralizza i cattivi odori, oppure l’azalea che purifica l’aria da inquinanti presenti in colle e pitture senza subire danni dall’assorbimento dei veleni e in più con i suoi fiori da un tocco di colore e di allegria alla casa.

 

Ricordati che anche nel confezionamento puoi essere green utilizzando materiali riciclati o oggetti che trovi in natura, per esempio noi troviamo adorabili i pacchetti regalo fatti con la carta di qualche vecchio giornale, chiusa da un fiocco di spago o di corda o ancora racchiuso nel nastro puoi metterci dei rametti di legno secco, delle belle foglie secche trovate in giardino o un rametto di aghi di pino. Certamente il tuo pacchetto regalo non passerà inosservato, sarai originale e “naturalmente” innovativo.

 

Ora non serve altro che attendere la notte di Natale, scartare i ragali ad uno ad uno e assaporare il gusto della sorpresa.

 

Buon Natale “green” da tutti noi!

 


Curiosità

Inserisci un commento