Ti trovi qui: Blog > I 5 pregiudizi sul fotovoltaico. Il tuo qual’e’?
Feed Rss

I 5 pregiudizi sul fotovoltaico. Il tuo qual’e’?

March 02, 2018

/ Categoria: Fotovoltaico

La definizione di “pregiudizio” può assumere diversi significati, tutti in qualche modo collegati alla nozione di "giudizio prematuro", ossia parziale e basato su argomenti insufficienti o su una loro non completa o indiretta conoscenza. Il pregiudizio si basa sul presupporre e giudicare qualcosa che in realtà ancora non si conosce. E tu quale pregiudizio hai tra questi 5 che riguardano il fotovoltaico?

 

Oggi insieme a te vogliamo analizzare i 6 più comuni pregiudizi che riguardano il fotovoltaico e dare le risposte ad ognuno di essi basandoci su dati reali ed oggettivi derivanti da analisi dettagliate eseguite dall’azienda specializzata GEAF su impianti fotovoltaici installati dal 2014 in poi.

 

1° pregiudizio |”NON VEDO IL RISPARMIO”

È comune l’idea che un impianto fotovoltaico non produca realmente tutto quel risparmio che invece ci si aspetta. Questo pregiudizio nasce dalla complessità di calcolo del risparmio perché quest’ultimo è dato da diversi fattori: dal risparmio diretto ottenuto grazie all’autoconsumo dell’energia prodotta dal fotovoltaico (ossia dal sole), dall’aumento costante del costo dell’energia elettrica (negli ultimi 7 anni il costo dell’energia in Italia è aumentato del 50%), dal pagamento dello SSP da parte del GSE e dalla presenza di eventuali Eccedenze di cui chiedere il rimborso. Questi ultimi soprattutto sono dati molto tecnici che da soli è difficile controllare e monitorare. La conseguenza di questa difficoltà di calcolo è non avere a fine anno la cifra corretta economica che si è risparmiata.

Grazie ad aziende di analisi specializate, come GEAF, è possibile tenere attivo il servizio di Check Up Fotovoltaico annuale al fine di controllare tutte queste voci e arrivare a fine anno consapevoli della cifra risparmiata grazie all’impianto.

Nel dettaglio il risutato medio delle analisi fatte lo scorso anno evidenzia un risparmio medio pari al 65,8% sul costo della bolletta energetica.

 

Trova l'impianto fotovoltaico più adatto per la tua casa

 

2° pregiudizio | “LO SSP NON PAGA NULLA”   

Lo SSP (Scambio Sul Posto) è l’accordo che viene stipulato con il GSE (Gestore dei Servizi Energetici)  quando si fa il fotovoltaico e prevede il pagamento dell’energia che l’impianto produce in eccesso. Il conteggio viene pubblicato sull’area riservata nel sito del GSE di ogni proprietario di fotovoltaico, ma controllare questo dato è complesso e soprattutto è necessario controllare oltre che il conteggio anche i corretti pagamenti.

Il risultato delle analisi fatte lo scorso anno ha evidenziato un rimborso medio pari a 16,6 cent/€ ogni kW immesso in rete (in media rappresenta il 65% del costo con cui si paga l’energia al kW).

 

3°pregiudizio |”RENDE POCO”

A dire la verità anche noi di T-Green siamo rimasti sorpresi da questo dato, sapevamo benissimo che il fotovoltaico è un investimento in tutto e per tutto, ma non avremmo mai immaginato che la media percentuale del rendimento finanziario di un impianto fotovoltaico risultasse essere pari al 14,3%. Tra le analisi eseguite dall'azienda GEAF il rendimento minore rilevato è del 7,97% netto (per avere un valore di paragone ad oggi un BTP a 10 anni è all'1,85%). La domanda che sorge spontanea è: ma perché non lo fai immediatamente il fotovoltaico? Che dubbi hai ancora? Cosa aspetti?

 

4° pregiudizio |”NON SI RIPAGA MAI”

Al contrario di quello che si pensa la media di ammortamento è di 6,2 anni, dopo tale periodo tutto ciò che deriva dal fotovoltaico (risparmio in bolletta, SSP, Eccedenze) è tutto guadagno e non dimenticare che la vita media di un impianto è di 30 anni.

 

5° pregiudizio |”NON SERVE CONTROLLARLO, LO CONTROLLO GIA’ IO”

L’idea generale è quella di dire “Beh, finché va, non è necessario controllarlo”. Niente di più sbagliato. L’impianto fotovoltaico non è solo un impianto elettrico fatto di apparecchiature tecniche ed elettroniche, ma è un sistema all’avanguardia ed innovativo che include aspetti finanziari ed economici molto importanti. Il risparmio che genera, i pagamenti dello SSP, la detrazione fiscale, la presenza di eventuali Eccedenze. Un controllo dettagliato eseguito da specialisti del settore è fondamentale tenerlo attivo per tutta la vita dell’impianto.

I nostri dati evidenziano che:

- il 39,1% dei controlli eseguiti ha avuto anomalie importanti (la maggior parte riferiti allo SSP ed ai conguagli)

- il 44,1% aveva Eccedenze di cui si ignorava l’esistenza (il rimborso medio annuo delle eccedenze è di 640 €).

 

Abbiamo dato una spiegazione e una risposta oggettiva su ogni pregiudizio perché il desiderio di T-Green è quello di craere conoscenza e dare informazione su tutto ciò che riguarda un impianto fotovoltaico.

 

"Siamo convinti che una maggiore consapevolezza

di ogni proprietario di fotovoltaico

porterebbe ad un cambiamento di pensiero importante

e alla distruzione di pregiudizi erratti ed infondati"

 

Se hai un impianto fotovoltaico, o stai pensando di installarne uno, è molto importante che tu preveda l’attivazione di un servizio di analisi continuativo eseguito da specialisti, in grado ogni anno di dirti come sta andando il tuo fotovoltaico, ossia il tuo investimento. Noi di T-Green abbiamo aggiunto il servizio includendolo nel prezzo di acquisto, per il primo anno è un nostro regalo.

Ricordati che non monitorare l’aspetto economico e finanziario dell’impianto sarebbe come andare in macchina tenendo oscurato il cruscotto. Tu lo faresti?

Trova l'impianto fotovoltaico più adatto per la tua casa

 

Se hai dubbi o domande non esitare a chiamarci.

Ti aspettiamo.

 

 

Fotovoltaico

Inserisci un commento