Ti trovi qui: Blog > Gli impianti fotovoltaici più alti del mondo
Feed Rss

Gli impianti fotovoltaici più alti del mondo

August 27, 2015

/ Categoria: Impianti fotovoltaici, Curiosità

Immagine principale


Negli ultimi anni non sono poche le sperimentazioni di impianti fotovoltaici sulle cime delle montagne, ad altitudini anche piuttosto elevate. La gran parte degli impianti "più alti del mondo" si trova in Europa, in diverse località delle Alpi Svizzere e austriache, ma negli ultimi anni stanno sorgendo impianti ad alta quota anche in Asia, in particolare sull'Himalaya. Il sito internetwww.pvresources.com ha stilato una classifica degli impianti fotovoltaici più alti del mondo, tutti situati a un'altitudine superiore ai 2000 metri sul livello del mare.

 

Al primo posto della classifica troviamo un impianto situato in India, a Ladakh, a un'altitudine di ben 5.364 metri sul livello del mare. A differenza di tutti gli altri impianti fotovoltaici della classifica,  quello indiano è un impianto ibrido stand-alone (un impianto, cioè, non connesso alla rete pubblica), ed è composto da un impianto fotovoltaico da 40Kw e da un impianto eolico da 10 Kw. L'intero sistema è di proprietà del Ministero indiano della Difesa.

Tutti gli altri impianti sono interamente fotovoltaici e son connessi alla rete elettrica pubblica. Di particolare interesse risulta il progetto Clean Energy Tour di St. Moritz (Svizzera), che occupa tre diverse posizioni della lista (5°, 7° e 9° posto) in virtù della sua particolarità: è un progetto composto da tre impianti che incontrano la funicolare e la funivia di Corviglia. Uno di questi impianti (di circa 9 kWp), che occupa la nona e ultima posizione della classifica, si trova all'inizio della funicolare, a 2.005 metri sul livello del mare. Proseguendo parallelamente al percorso della linea funicolare si incontra il secondo impianto fotovoltaico del progetto Clean Energy, un impianto di circa 18 kWp situato a 2.200 metri sul livello del mare. L'ultimo impianto (da 14 kWp) si trova sulla cima del Piz Nair, a oltre 3.000 metri di altitudine, sulle pareti dell'edificio nel quale si trova la stazione della funivia. 


Al secondo posto della classifica troviamo un altro impianto asiatico, quello di Lhasa (Tibet). Completato nel gennaio 2011, l'impianto fotovoltaico di Lhasa si trova a un'altitudine di ben 4.300 metri sul livello del mare. Si tratta di un impianto solare a inseguimento da 10 MW, e secondo i calcoli effettuati dalla società, grazie all'adozione di questa tecnologia si ottiene una produzione energetica superiore di circa il 20% rispetto a un sistema fotovoltaico a inclinazione fisso.


Terzo e quarto posto per la Svizzera, rispettivamente con l'impianto Klein Matterhorn (22 Mw), costruito nel 2010 a 3.640 metri sul livello del mare, seguito dall'impianto Jungfraujoc a 3,445 metri sul livello del mare. Quest'ultimo è stato costruito nel 1993 su progetto della School Of Engineering and Information Technology di Berna. L'impianto nel 1997 aveva raggiunto l'importante record di produzione di 1504 kWh/kWp, un record superato nel 2005 con il raggiungimento di 1.537 kWh/kWp, nonostante in quell'anno per un'intera giornata si sia verificata un'interruzione della linea, senza la quale il risultato sarebbe stato ancora più elevato.


Sesto posto ancora per la Svizzera, con l'impianto Birg. Anche questo impianto risale agli anni Novanta. Operativo dal 1992, l'impianto si trova nella stazione della funivia Birg sullo Schilthorn, a un'altitudine di 2.677 metri sul livello del mare. Si tratta di un parco fotovoltaico montato in verticale sulla parete esterna della stazione, orientato verso sud.


 

Fonte: fotovoltaicosulweb.it

 


Impianti fotovoltaici, Curiosità

Inserisci un commento

Archivio

see all