Ti trovi qui: Blog > Come capire una volta per tutte se ti conviene il fotovoltaico? Leggi qui!
Feed Rss

Come capire una volta per tutte se ti conviene il fotovoltaico? Leggi qui!

September 20, 2018

/ Categoria: energiarinnovabile, Risparmio, Fotovoltaico

Ti stai scervellando per capire se ti conviene il fotovoltaico? Non riesci a districare il groviglio di pareri, troppo diversi tra loro? Non sai più cosa aspettarti da un preventivo?

Allora probabilmente troverai utile la nostra sintesi che ti spiega in modo definitivo:

  • Quali parametri prendere in considerazione per capire se il fotovoltaico ti conviene economicamente;
  • Quali incentivi statali sono ancora attivi;
  • Come simulare l’installazione di un impianto sul tetto di casa tua.

 

Quando conviene il fotovoltaico? I numeri da considerare

Per farti un’idea dell’effettiva convenienza del fotovoltaico per la tua abitazione, devi considerare principalmente 3 variabili: il fabbisogno energetico attuale della tua casa, il tempo di rientro dei costi, l’incidenza della qualità dei pannelli.

Fabbisogno energetico

Per essere conveniente, un impianto fotovoltaico deve produrre almeno l’energia necessaria per l’autosostentamento; ciò vuol dire che l’energia autoprodotta deve coprire il fabbisogno energetico di tutta la famiglia. Se, ad esempio, vuoi installare un impianto da 3 kWh annui ma il tuo consumo medio annuo è di 5 kWh, significa che l’impianto che hai in mente non è conveniente perché dovresti prelevare il resto dei kilowatt dalla rete elettrica nazionale.

Tempo di rientro dei costi

Mediamente un impianto ben dimensionato ti permette di rientrare con i costi entro 4 - 8 anni. Il range è ampio, sì, ma ciò dipende da alcuni fattori che incidono sull’efficienza dei pannelli: area geografica e costo dell’elettricità, ad esempio. Se prevedi di rimanere nella stessa casa per 10, 20 o addirittura 30 anni da quando hai installato l’impianto, allora il fotovoltaico ti conviene.

Rendimento dei pannelli

I pannelli tecnologicamente più avanzati rendono di più, non c’è da stupirsene; quindi è chiaro che se scegli celle fotovoltaiche di bassa qualità, sperando di limitare il costo iniziale, non ti assicuri un impianto fotovoltaico conveniente perché non otterrai tutta l’energia che produrrebbe un altro impianto di qualità migliore e dal costo complessivo tutto sommato simile.

 

referenze fotovoltaico

 

Preventivi chiari e precisi

Per capire se ti conviene il fotovoltaico, poi, devi anche richiedere preventivi ben strutturati, dove sono esplicitate le specifiche del progetto, i tempi e i costi; solo preventivi di questo tipo possono schiarirti le idee, perché ti permettono di avere in un unico documento tutti i dati di cui hai bisogno e di confrontarli tra loro.

Un ottimo modo per iniziare a capire se il fotovoltaico conviene o no è anche usare un configuratore che - sulla base dei dati inseriti relativi al tipo di abitazione, area geografica, composizione del nucleo famigliare e abitudini di consumo – sa indicarti quanto potresti risparmiare installando un impianto sul tuo tetto.

 

“Gli incentivi non ci sono più, mettere il fotovoltaico non conviene!”

Frase già sentita? In realtà, non è del tutto vero che gli incentivi non ci sono più, hanno solo cambiato nome; la vecchia dicitura “inventivi fotovoltaico” si riferisce, infatti, al Conto Energia, un programma europeo che è stato in vigore dal 2005 al 2013 e prevedeva contributi finanziari per chi produceva energia con il fotovoltaico. Oggi parliamo di “bonus” per il fotovoltaico, ossia consistenti agevolazioni fiscali.

I bonus fotovoltaico sono principalmente 2:

  • La detrazione fiscale al 50%, la possibilità di detrarre metà delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione dell’impianto e delle batterie di accumulo;
  • La convenzione Scambio Sul Posto (SSP), che ti permette di rivendere al GSE il surplus di energia elettrica che hai prodotto.

Si può dire con certezza, quindi, che in termini di agevolazioni il fotovoltaico conviene ancora e conviene anche di più se si analizza la migliore qualità dei prodotti che negli anni si è perfezionata, offrendo al mercato maggiore efficienza e durata a un prezzo inferiore.

In termini di produttività, efficienza e rientro dei costi, invece, devi fare le tue considerazioni approfondite. Se non riuscissi a fare da te le stime che ti abbiamo elencato sopra, affidati a un’azienda professionale: il team T-Green è sempre disponibile per spiegarti i vantaggi e gli svantaggi di installare un impianto sul tuo tetto.

 

energiarinnovabile, Risparmio, Fotovoltaico

Inserisci un commento