Ti trovi qui: Blog > 5 innovazioni tecnologiche che rendono la tua casa più sostenibile
Feed Rss

5 innovazioni tecnologiche che rendono la tua casa più sostenibile

June 08, 2018

/ Categoria: energiarinnovabile

Hai già scelto la casa della tua vita e vuoi renderla più sostenibile? Stai affrontando una ristrutturazione e il tuo desiderio è quello di essere autonomo il più possibile dall’utilizzo di fonti fossili? 

Allora la soluzione è adottare queste 5 innovazioni tecnologiche in grado di rendere la tua casa sostenibile:

1 - Materiali edili sostenibili

Se la casa è in costruzione o la ristrutturazione ha in oggetto anche la parte strutturale della casa allora puoi scegliere materiale dal basso impatto ambientale. Il legno per sua natura è il materiale più resistente che esiste in natura ed è anche termoisolante, ciò significa che le pareti in legno sono in grado di trattenere il calore all’interno della casa nei mesi invernali e mantenere fresca la temperatura interna durante i mesi estivi, ciò ne fa conseguire un utilizzo inferiore dell’impianto di riscasldamento e raffreddamento della casa. Altra importante accortezza da adottare è quella di non utilizzare vernici tossiche e preferire, invece, quelle biologiche o ancora nell’arredamento puoi scegliere mobili ecosostenibili, selezionando per esempio quelli fatti di cartone, il materiale in assoluto più ecologico, perché è biodegradabile e può essere facilmente riciclato ed ha una resistenza nel tempo molto lunga.

2 - Fotovoltaico, per rendere la tua casa energeticamente indipendente

Attrezza il tetto della tua casa di un impianto fotovoltaico con materiali di qualità, in questo modo le celle fotovoltaiche sono in grado di percepire l’irraggiamento del sole e della luce diffusa e di trasformarla in corrente elettrica da utilizzare nell’immediato all’interno dell’abitazione. C’è anche la possibilità di dotare l’impianto fotovoltaico di un sistema d’accumulo intelligente in batterie al litio, in questo modo durante il giorno le batterie vengono ricaricate e saranno in grado di restituire l’energia accumulata , del tutto pulita e gratuita, nelle ore buie serali e notturne.

L’impianto fotovoltaico consente alla casa di diventare energeticamente indipendente da fonti fossili e i tuoi elettrodomestici funzioneranno solo grazie all’energia solare.

Il fotovoltaico è un’innovazione tecnologica semplice ed intelligente, in grado di migliorare il modo di consumare energia, abbattendo drasticamente la produzione di CO2 nociva per l’uomo e per l’ambiente.

3 - Elettrodomestici a basso consumo

Inutile dire che una casa sostenibile deve essere dotata di elettrodomestici a basso consumo, a partire dalla lavatrice, dall’asciugatrice, dalla lavastoviglie, fino ad arrivare al forno, alla televisione, al ferro da stiro o al phon che utilizziamo ogni sera. Ogni elettrodomestico che utilizza energia deve essere in classe A, in questo modo abbassiamo i consumi energetici dell’abitazione e ottimizziamo l’uso dell’impianto fotovoltaico prelevando una percentuale sempre più bassa di energia dalla rete elettrica nazionale. 

Per verificare che sia in classe energetica alta stai attento all’etichetta energetica dell’elettrodomestico, è sempre presente ed è la carta d’identità di un apparecchio elettrico. L’etichetta energetica è quell’adesivo a bande colorate che, nei punti vendita, viene applicato su ciascuno dei prodotti esposti. In genere, chi compra un elettrodomestico troverà la sua etichetta energetica ben in vista, insieme al libretto dell’istruzioni oppure sull’imballo d’acquisto e fornisce ai consumatori tutte le informazioni sui consumi energetici degli elettrodomestici in riferimento alle caratteristiche principali e alle performance specifiche di quel determinato apparecchio. Di anno in anno, vi sono diversi aggiornamenti in tema di etichetta energetica. La classificazione attuale si basa su 7 livelli ed è rafforzata da colori che vanno dal verde al rosso. Le tre tonalità di verde indicano le classi di consumo energetico più “risparmiose”, cioè classe A+, classe A++ e classe A+++, ossia quelle che dobbiamo scegliere per avere una casa sostenibile.

4 - Lampade a led

Utilizzare solo lampade a led nella propria casa significa andare a consumare una percentuale molto inferiore di energia elettrica e godere dell’illuminazione anche per più ore al giorno in quanto i consumi sono davvero bassi. Basta pensare, per esempio, all’illuminazione del giardino, se ora si fa attenzione a tenerla accesa solo per alcune ore, con lampadine a led questo problema non sussite in quanto la differenza di consumo è davvero irrisoria.

I vantaggi dell’illuminzione a led perciò sono molteplici: l’elevatissimo risparmio energetico, la più lunga durata di vita della lampada, la migliore luce prodotta e un minore costo di manutenzione.

È fondamentale, perciò, dotare la casa sostenibile di illuminazione a led.

5_ Pareti verdi in grado di purificare l’aria e migliorare l’umore

Che sia negli spazi esterni o all’interno dell’abitazione una soluzione senza dubbio innovativa e originale  è quella di coprire alcune pareti verticali di veri e propri giardini. I vantaggi delle piante e dei fiori sono innumerevoli, qui i 3 più importanti:

  • grazie alla fotosintesi clorofilliana le piante sono in grado di assorbire l’anidride carbonica e rilasciare ossigeno e molte tipologie di piante riescono a neutralizzare sostanze organiche volatili spesso presenti nelle nostre abitazioni purificando cosi l’aria che respiriamo, rendendola più pura
  • sono un alleato intelligente per il buonuomore dell’uomo, studi scientifici hanno provato che dedicarsi alla cura di una fiore o di una pianta migliora il livello di stress e che gli ambienti che presentano spazi verdi sono quelli in cui si ha un livello di armonia maggiore tra le persone
  • il design che creano all’interno o all’esterno dell’abitazione è innovativo ed originale e non mancherà di attirare invidie buone di amici e parenti

Se desideri una casa sostenibile è perché sei un’amante della natura e senza dubbio circondarti di verde è uno degli aspetti che ti entusiasma di più, perché non farlo con pareti verdi verticali?

Soprattutto per le realizzazioni all'interno dell’abitazione affidati a degli esperti del settore, le pareti verdi devono essere studiate in precedenza e devono avere un sistema d’irrigazione intelligente ed integrato, per questo è fondamentale far fare il lavoro a gente esperta del settore.

 

 

energiarinnovabile

Inserisci un commento